AGGIORNATO A MAGGIO 2023

TIPOLOGIE DI BONUS SUI SERRAMENTI

A) Ecobonus – detrazione IRPEF del 50% in 10 anni (prorogato fino a fine 2024).

B) Bonus Ristrutturazioni Edilizie (e Sicurezza) – detrazione IRPEF del 50% in 10 anni
(prorogato fino a fine 2024).

C) Superbonus – detrazione IRPEF con aliquote varie (ex 110%), a seconda del tipo di edificio e
della data di inizio dei lavori, in 5 o 10 anni (prorogato fino a fine 2025).

D) Bonus Barriere – detrazione IRPEF del 75%, di cui ad oggi si sa ancora poco, in quanto
mancano dei chiarimenti sull’applicabilità della Norma.

Opportunità di fruizione dei bonus

DETRAZIONE IRPEF

Questa prima formula vi consentirà di detrarre autonomamente, dalla tassazione IRPEF, l’importo complessivo in 10 (o 5, quando previsto) rate annuali. Consigliamo a riguardo di controllare la vostra capienza, in base all’ammontare di IRPEF che versate annualmente, tenendo presente che alcune categorie sono escluse da questa possibilità, come le Partite IVA a regime forfettario.

Attualmente è previsto il Visto di Conformità solo per il Superbonus, mentre la Congruità dei Prezzi è prevista sia per il Superbonus che per l’Ecobonus.

SCONTO IN FATTURA

Dal 16 di febbraio 2023 non è più possibile fare lo sconto in fattura/cessione del credito per nuovi lavori. In teoria si potrebbe ancora fare con la detrazione fiscale per l’abbattimento delle barriere architettoniche (Bonus Barriere), tuttavia, mancando i chiarimenti necessari all’applicazione della Norma, ad oggi non siamo riusciti a trovare neanche un compratore del credito.

CESSIONE DEL CREDITO

La terza opportunità consisterebbe nell’accordarsi con un Istituto di Credito, il quale si prenderà in carico l’ammontare di detrazione che vi spetterebbe, trattenendone una parte a titolo di interesse, in base alle condizioni economiche pattuite ed erogandovi il resto dell’importo, alla fine dei lavori.

Tuttavia, anche in questo caso, dopo il 16 febbraio 2023 le regole sono cambiate (vedi a riguardo la voce precedente).

LIMITI E MASSIMALI

Bonus Ristrutturazioni Edilizie (e Sicurezza)

Per il Bonus Ristrutturazioni Edilizie (e Sicurezza) ci sono limiti al mq solo nel caso sia presente una Comunicazione al Comune di Ristrutturazione e l’ammontare complessivo di detta Ristrutturazione superi i 10.000 euro. Mentre il massimale consiste in un tetto di 48.000 euro di detrazione per progetto di ristrutturazione (spesa massima 96.000 euro). Tetto che è valido non solo per i serramenti, ma anche per gli altri eventuali lavori idraulici, di muratura, ecc…

Ecobonus e Superbonus 110

Per l’Ecobonus e il Superbonus 110, invece, il massimale di detrazione è più alto, poiché consiste in 60.000 euro, tuttavia sono sempre previsti dei limiti al mq.

ALTRE INFORMAZIONI

Se siete interessati ad approfondire l’argomento, di seguito trovate i link alle guide dell’Agenzia delle Entrate e alle FAQ ENEA.